I NOSTRI  MODELLI

A partire da Gesù Cristo

Cristo è il modello supremo di comunione con il Padre e i fratelli. Nel suo vangelo scopriamo il suo volto umano e impariamo a seguirlo e imitarlo, per divenire “sante come lui è santo”. A loro volta, Maria e i santi incarnano alcuni aspetti del volto di Cristo, per noi particolarmente significativi, in quanto illuminano il nostro impegno di vivere il carisma.

Maria di Nazaret

Riconosciamo in Maria la sorella, la donna che si lascia trasformare dallo Spirito santo. Pellegrina nella fede e nell’amore, ella diventa segno“di ciò che noi desideriamo essere nella Chiesa”. Ella è per noi modello di ascolto e di accoglienza della Parola di Dio, di docilità all’azione dello Spirito, di adesione alla volontà del Padre, di servizio fraterno, di “generatrice” di Dio per il mondo. Ella c’insegna a cercare e riconoscere la presenza di Dio nel quotidiano, a essere forti nella sofferenza e a gioire con i nostri fratelli. È lei l’ardente profeta capace di vedere e proclamare le “grandi cose” che Dio ha fatto ed è lei, piena dello Spirito santo, che rende presente il Figlio in mezzo alla comunità ecclesiale prima della Pentecoste. Pellegrine come lei, che è il tabernacolo vivente del Verbo incarnato e dello Spirito santo, portiamo agli altri la gioia dell’annuncio cristiano e della solidarietà del buon samaritano, custodendo nel cuore la Parola e crescendo nella fede ogni giorno. Come ogni Carmelitano e Carmelitana, viviamo perciò un rapporto intimo e familiare con lei, la “tenera Madre” e sorella nostra. Read more